La qualità nella selezione nei portafogli obbligazionari

L’attrattiva di ogni segmento obbligazionario può variare con l’evolversi dei cicli economici e del credito: Columbia Threadneedle Investments mira a diversificazione, reddito, rendimento totale e tutela del capitale

di: Leo Campagna

Financialounge.com

 

P

er tornare ad una certa normalità è necessaria una massiccia campagna vaccinale anti Covid-19. Nel frattempo, le economie continueranno a dipendere dalle misure di stimolo per accelerare la ripresa.

 

STIMOLI FISCALI SU LARGA SCALA

“Riteniamo che le principali banche centrali mondiali continueranno ad iniettare liquidità in modo sostanziale per tutto il 2021. La Bce e la Fed hanno chiesto più misure fiscali per facilitare la ripresa economica mentre negli Stati Uniti, il presidente Joe Biden ha messo in campo ulteriori stimoli fiscali su larga scala”, fa presente Ryan Staszewski, gestore del fondo Threadneedle (Lux) European Strategic Bond fund di Columbia Threadneedle Investments. L’esperto sottolinea come questa ripresa non sarà uniforme e alcuni settori e aziende riusciranno a fare meglio degli altri. In mercati così difficili, specifica Staszewski , la selezione del credito sarà fondamentale.

RIDUZIONE DELLA LEVA FINANZIARIA

A questo proposito, tra i fattori a favore del mercato obbligazionario il fatto che la maggior parte delle società investment grade dispone ora di molta liquidità: risorse importanti a cui attingere in caso di ulteriori rischi legati alla pandemia o, più in generale, di rallentamento nella ripresa globale. Inoltre, i team di gestione di molte società si propongono di ridurre la leva finanziaria dei loro bilanci pagando i propri debiti. “In base ai nostri modelli previsionali ci dovrebbe essere quest’anno una riduzione della leva finanziaria che potrebbe attestarsi ai livelli della fine del 2019, un risultato importante visti i danni inflitti alle economie globali dalla pandemia Covid-19”, puntualizza il manager di Columbia Threadneedle.

NESSUNA PREOCCUPAZIONE SUL FRONTE INFLAZIONE

Per contro, è opportuno tenere sotto stretto controllo i riacquisti di titoli (buyback), le operazioni di M&A e gli aumenti dei dividendi, che potrebbero inficiare i piani di riduzione del debito. Per quanto riguarda poi l’inflazione, forse il più grande rischio per i mercati obbligazionari, Staszewski non è preoccupato. “Guardando al lungo periodo, riteniamo che ci sarà una potente pressione strutturale al ribasso sui prezzi sulle economie globali, frutto dei fenomeni deflazionistici come i progressi tecnologici e l’invecchiamento della popolazione”, spiega il manager. Secondo Staszewski, inoltre, anche in uno scenario roseo (una campagna rapida ed efficace di vaccinazione a livello globale), le misure di stimolo monetario e fiscale dovrebbero essere confermate, fornendo supporto ai mercati obbligazionari globali fino al 2021 e oltre.

PROFESSIONISTI CON 17 ANNI DI ESPERIENZA NEL SETTORE

“L’attrattiva di ogni segmento obbligazionario può variare con l’evolversi dei cicli economici e del credito, e noi cerchiamo di offrire diversificazione, reddito, rendimento totale e tutela del capitale”, continua il manager riferendosi al fondo Threadneedle (Lux) European Strategic Bond di Columbia Threadneedle Investments. “Per quanto riguarda la diversificazione del fondo, spaziamo in più di una classe di attivo, come ad esempio titoli governativi, emissioni corporate, high yield e debito emergente. La flessibilità, invece, cerchiamo di attuarla strutturando al meglio le scadenze dei titoli che inseriamo in portafoglio per ottimizzare la possibilità di rendimento con il rischio che inseriamo all’interno del portafoglio”, spiega Staszewski. Nel team globale di reddito fisso di Columbia Threadneedle operano 150 persone che si occupano di ricerca, gestione del portafoglio e trading. I professionisti del credito globale vantano 17 anni di esperienza in media nel settore e sono investitori bottom-up, che si avvalgono della ricerca fondamentale di un team globale di analisti del credito interni.

Stefano Colussi
Stefano Colussi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *